Ultima modifica: 9 Aprile 2020

Regolamento per il conferimento di onorificenze OLD

Please wait...

Approvato con la deliberazione del Consiglio Comunale n° 11 del 17 aprile 2012

Art. 1

Per il riconoscimento di particolari meriti in campo politico, scientifico, culturale, sociale, sportivo ed economico il Comune di Sala Consilina conferisce le seguenti onorificenze:
la Cittadinanza Onoraria del Comune;
il simbolo d’onore del Comune;
l’attestato di riconoscenza del Comune.

Art. 2

Le onorificenze sono conferite a persone che abbiano giovato alla società e/o dato lustro al nome della Città di Sala Consilina.

Art. 3

Il simbolo d’onore del Comune può essere conferito solo a persone in vita, anche residenti nel Comune di Sala Consilina.

Art. 4

La Cittadinanza Onoraria del Comune può essere conferita ogni anno a non più di 3 (tre) persone che si sono distinte per meriti straordinari verso il Comune ed i suoi abitanti.

Art. 5

Il simbolo d’onore del Comune può essere conferito di norma ogni anno a non più di 3 (tre) persone che grazie al loro impegno in campo politico, scientifico, culturale, sociale, sportivo ed economico si sono rese benemerite verso il Comune ovvero hanno acquistato grande fama in detti campi.
Il simbolo d’onore è costituito da una pergamena riportante lo stemma del Comune di Sala Consilina, il nome della persona onorata e la data del conferimento.

La stessa benemerenza può essere conferita ad associazioni, istituzioni o soggetti organizzati.

Art. 6

L’attestato di riconoscenza viene conferito per il meritevole impegno profuso in un arco di tempo almeno quinquennale nell’interesse del bene comune o per un’azione benemerita che ha suscitato in città vasta eco.

Art. 7

I cittadini onorari e coloro che hanno ricevuto il simbolo d’onore del Comune potranno essere invitati a partecipare alle cerimonie pubbliche ed alle manifestazioni organizzate dal Comune.

Art. 8

Le onorificenze vengono conferite dal Sindaco del Comune di Sala Consilina mediante la consegna di un attestato e delle relative insegne nell’ambito di una cerimonia solenne.

Art. 9

Il conferimento della cittadinanza onoraria e del simbolo d’onore avvengono in base a deliberazione del Consiglio Comunale approvata con la maggioranza assoluta dei Consiglieri assegnati.
Il conferimento dell’attestato di riconoscenza avviene in base a deliberazione della Giunta Comunale.

Art. 10

In un libro onorario del Comune di Sala Consilina vengono iscritti i nomi dei cittadini onorati, il motivo dell’onorificenza e la data del conferimento.
Il libro onorario è depositato nell’Ufficio del Sindaco.

Art. 11

Il diritto di proposta spetta al Sindaco, ai Consiglieri comunali, ai Cittadini, ad Enti ed Istituzioni pubbliche e private presenti nel Comune di Sala Consilina.
Le proposte devono essere formulate per iscritto ed indirizzate al Sindaco, allegando il curriculum della persona segnalata o precisando le attività o le azioni che abbiano fatto acquisire alla medesima particolare benemerenza nei confronti della Città di Sala Consilina o distinzione per dette virtù civiche.
Il Sindaco provvede senza indugio a trasmettere tale documentazione alla Commissione Consiliare competente in materia per un parere di ammissibilità e di merito.
Qualora la Commissione lo ritenga opportuno, potrà acquisire pareri formulati da parte di esperti nella materia.

Art. 12

Il Consiglio Comunale a scrutinio segreto e previo parere della Commissione Consiliare può revocare la concessione dell’onorificenza quando si accertino situazioni di comprovata gravità o di sopravvenuta indegnità.
Per la validità della deliberazione di revoca è richiesta la medesima maggioranza prescritta per il conferimento.
Nel caso di revoca l’onorificenza deve essere restituita al Comune di Sala Consilina.

Art. 13

La stessa procedura prevista dal precedente art.12 si applica nel caso di revoca delle onorificenze conferite dalla Giunta Comunale.

Art. 14

A norma dell’art. 10 dello Statuto Comunale, il presente Regolamento, entra in vigore il quindicesimo giorno successivo alla sua pubblicazione.
A norma dell’art. 10, comma 5, dello Statuto Comunale, il regolamento è portato a conoscenza della popolazione attraverso idonei mezzi di informazione.

Print Friendly, PDF & Email